sabato 25 aprile 2009

Alfabeti e fiori.


Una piccola raccolta di iniziali e ricami, alcuni eseguiti da me e altri mi sono stati regalati.


Queste iniziali le ho preparate da regalare alla mia amica Anna di Brescia che mi ha donato il puntaspilli che vedete. La cosa però ha tutta una sua storia ...
Anna, pochi mesi fa, diceva di non saper fare niente con l'ago, poi ha visto il mio blog e attraverso il mio tanti altri... e le è venuta una voglia matta di fare. Il marito le ha regalato una macchina da cucire e così è nato il miracolo! I tutorials, chiaramente, le hanno insegnato molto.
Questa è solo una piccola cosa che ha fatto , ma ho visto sacchetti, trousse, cuoricini etc..
Devo sentirmi un po' orgogliosa anch'io del suo successo? un po' di sicuro!


Di sicuro sono orgogliosa di queste mie peonie che hanno una loro storia piuttosto romantica.
Facevano parte del giardino della mia casa al paese dove sono nata e le aveva piantate ancora mia madre negli anni 50. Circa 20 anni fa la casa è stata venduta, ma io non ho saputo resistere e ho cercato di salvare almeno una parte dei miei ricordi infantili portandomi via un pezzo ( con molto rischio per la riuscita) di questa peonia arborea.
Adesso vive ancora con me e ogni anno, nella sua fugace fioritura, mi riporta un po' del mio passato!!

33 commenti:

melania ha detto...

a maggio sarà un anno che ho il blog...anche io ..nn sapevo fare niente ...grazie! a voi blogghine stò imparando...ora mi tocca comprare una macchina da cucire nuova...
ciao
melania...

Paola - La Stanza Creativa di Paola ha detto...

Bellissimi i ricami ma ancor più bella è la storia delle Peonia!!!

Effeti ha detto...

Le iniziali sono bellissime e certo che puoi sentirti anche tu
orgogliosa del successo della tua amica Anna.La storia della tua peonia mi ha colpita,io ho una rosa trovata ormai una trentina di anni fa in un dismesso punto di segnalazione della marina militare ,da un rametto ne ho fatto tanti cespugli che in questa stagione stanno per scoppiare di fiori e profumo e mi parlano di di tempi lontani ...

chicca77 ha detto...

Ciao i fiori sono meravigliosi e le iniziali dei colori che amo!!!!
Anche io sto iniziando a cucire ora e faro' anche io dei miracoli??? Mah intanto ho fatto delle piccole cose e incrocio le dita perche' la fantasia non mi manca...mi ispirero' a te...dove trovo i tutorial? Un bacione
Chicca

Anonimo ha detto...

Verrà un patch bellissimo con queste iniziali!
E che magnifica peonia,sento il profumo da qui... ne ho anchio in giardino: che fiori stupendi! peccato che per ogni pianta ce ne sia uno solo. Per questo preferisco le peonie erbacee ma sono entrambe i miei fiori preferiti! e forse anche i tuoi!
Buona giornata
mutti

lara ha detto...

... è una storia molto romantica.... Apprezzo il tuo pollice verde.... Ne avessi una minima parte eviterei di far morire anche le piantine grasse!!!
Lara

Grazia ha detto...

Ti ho già fatto i complimenti più di una volta e mi ripeterei ....ma la storia della peonia la sto vivendo anch'io con la casa di mia madre ormai disabitata, vorrei tanto portarmi via le peonie, i mughetti, le rose vorrei portami via tutto ...ho paura di perdere tutti i ricordi di quella casa.....un bacio Grazia

IL GIARDINO SEGRETO ha detto...

Queste lettere come i cuori ricamati con i punti classici sono veramente belli!!! La peonia ha un colore splendido.....che bei ricordi!!!!!

miss Potter ha detto...

Ciao cara, le peonie sono romantiche come la tua storia, i fiori sono sempre evocativi...

Un abbraccio
Sandy

Elena ha detto...

Mamma mia che belle le iniziali! Io ho "rubato" la macchina da cucire di mia mamma, ma per il momento ho imparato solo ad andare diritta nelle cuciture.... E' già un bel progresso, all'inizio non avevo proprio la padronanza del mezzo: aveva un'anima propria... cuciva ed andava dove voleva lei! ah ah ah
Elena

Margherita ha detto...

Ciao
compliementi alla tua amica Anna per l'impegno e a te perchè essere stata così brava maestra ... non è facile incontrare persone così "contagiose" ....
Tenerissima la storia della tua peonia.
Ciao
Margherita

Graziella e Imma Sotgiu ha detto...

grazie per il tuo commento graditissimo, ricambiamo i complimenti per i tuoi bellissimi lavori, molto dolce la foto della merla.
ciao a presto

Berty ha detto...

La memoria del proprio passato e il ricordo delle proprie origini si preserva anche attraverso questi piccoli, ma preziosissimi, gesti!
Come sempre splendide le iniziali, raffinate, originali... Perfette!!!
Un abbraccio

Berty

La Pecora Rosa ha detto...

Bellissime le iniziali fiorite, che fanno tanto primavera, proprio come le peonie. Se la casa dove sono cresciuta fosse stata venduta, anch'io mi sarei comportata come te, quindi capisco benissimo il significato speciale di quel vaso di fiori. Io, poi, sento moltissimo il radicamento nei luoghi delle mie origini e in ogni esperienza mi porto sempre dietro un bagaglio di ricordi e di insegnamenti che mi aiutano a prendere le decisioni giuste... Forse lo si sarà capito anche da certe cose che ho postato sul mio blog. ;)
Baci!

Nefertari ha detto...

Molto belle le iniziali e tanti complimenti ad Anna (e anche un po' alla sua "maestra").
Anch'io ho portato nel mio giardino le peonie di mia nonna e di mia mamma, ne ho ben tre cespugli e il loro profumo, nel momento della fioritura, mi fa sentire ancora bambina nel mio giardino di allora.
Mariagrazia

Anonimo ha detto...

Cara Ornella, hai avuto un pensiero bellissimo, grazie di cuore. Ho scoperto, grazie a te, un mondo che non conoscevo, mi piace e mi diverto! Sono belle le tue peonie e vanno coltivate come i ricordi, con amore e nostalgia. Un bacio Anna

marypoppins ha detto...

il profumo delle peonie è fortissimo e buono!! a me piace tanto hai fatto proprio bene a portare un angolo di ricordi nella tua casa!
complimenti per la tua infinita e strardinaria raccolta di piccoli ricami!!!
buona settimana
mary

Mariangela ha detto...

giusto orgoglio per il suo successo e le tue bellissime peonie che evocano dolci ricordi, buon pomeriggio cara Ornella!

Marm ha detto...

Molto bello il racconto che riguarda Anna e bella l'iniziale che le hai regalato. Adoro le cifre... Mi ha commosso però la storia delle peonie che mi ha portato lontano nel tempo: erano i fiori preferiti dalla mia maestra alla quale devo la passione per i lavori manuali ed in particolare per il "crochet" (Lei lo chiamava così, alla francese). Grazie, un caro saluto. Marm

Sachertorte ha detto...

Che bel mix di lavori e dolci ricordi!!!
Le tue peonie sono veramente bellissime...trovo che siano tra i fiori più romantici...e la loro storia le rende davvero preziose!
Ti abbraccio con affetto! Nadia

verderame ha detto...

la storia della peonia è affascinante e fa tenerezza e le iniziali sono belle belle belle, ciao Marina

enrica ha detto...

che belle le iniziali, e la peonia ha un valore immenso. Anch'io sono attaccatissima a tutto quello che riguarda mia nonna, dal pezzettino di tela (che magari arriva da un sacchetto di riso) alle rose del suo giardino. Adesso basta altrimenti mi metto a piangere in ufficio...

titti73 ha detto...

Da quando qualche mese fa ho scoperto il tuo sito, torno spesso a farti visita.Qui trovo un'ambiente caldo e rilassante un senso di familiarità e di sicurezza come pochi. Inoltre le cose che crei rendono tutto il senso della passione che ci metti nel realizzarle. E' stato anche grazie a te se mi sono buttata anch'io nel mondo blog, ma sono principiante e inesperta, scrivo poco perchè non so ancora impaginare bene un post...Se ti va, passa a farmi una visista. Sarebbe incoraggiante.Il mio blog è www.atelierlavanda.blogspot.com Ciao

*fiore* ha detto...

adoro le peonie, come puoi vedere dal mio blog. ^_^
la tua composizione floreale è fantastica e i ricordi sono un pezzo di noi..

Dori ha detto...

Bellissimi tutti i ricami ma la storia della peonia mi piace da matti. Sei molto brava anche con le piante!
ciao ciao Dori

Nonna Papera ha detto...

Ho sbirciato un po' nel tuo blog ricami benissimo...

milena ha detto...

ciao Ornella sono passata a lasciarti un saluto affettuoso e a dirti che sto ricamando su dei tessuti che tu gentilmente mi hai inviato presto ti farò vedere.Buon fine settimana milena a

Annarita ha detto...

Mi unisco al coro di complimenti,
ho scoperto da poco il tuo :stupendo!!!......d'ora in poi sarò un'assidua frequentatice.

Manuela ha detto...

Bellissime le tue parole, mi raccomando cura sempre con amore quelle peonie, io sono nella tua stessa condizione con un melograno bonsai che credo abbia ormai tra i 25 ed i 30 anni, prima era di mio zio, poi è passato ai miei genitorim quindi trasferito in Sardegna dove mio papà era andato a vivere 2 anni fa ed ora da 1 anno l'ho riportato a casa mia, e ci facciamo compagnia! Un abbraccio grnade
Manuela

guja ha detto...

Tutto bellissimo...e di gran gusto...ma le Peonie sono di una bellezza!!!Tenerissimo rosa!!!
Un bacione.
Cristina

manu ha detto...

a mia che storia stupemda Ornella!!! ci credi se mi è sembrato di vedere la scena di te che trafughi una parte di pianta per portarla via con te e poi te che guardi il nuovo albero che ne è nato??
Manu

Grazia ha detto...

E' bello sapere di aver fatto venire voglia di manualita'...una gran bella soddisfazione!
Le iniziali sono bellissime...
Grazia

Antonella ha detto...

Che belli i tuoi ricami e che belle le peonie...anche perchè ti riportano dei così bei ricordi...
Anche mia suocera le ha nel giardino e, quando fioriscono, me ne fa avere sempre un bel mazzo:o)

Un bacio
Anto:o)